La Duster, una delle vetture più di successo di Casa Dacia, a due anni dalla sua ultima evoluzione si rifà il trucco e si arricchisce di nuovi equipaggiamenti e di nuovi elementi di design.

Il nuovo design è arricchito dai nuovi cerchi in lega da 16 pollici diamantati neri, mentre alle precedenti colorazioni si aggiunge la tinta Altaï, che sostituisce la tinta Deep Jungle.
 



Interni ed equipaggiamenti
 

Anche gli interni sono stati rivisti, e ora sono disponibili due nuove sellerie con impunture grigie, mentre la colorazione carbone scuro è stata sostituita da quella grigio platino.

Il MEDIA-NAV Evolution, il sistema multimediale che fino ad ora era disponibile solo sulla versione speciale “gazzetta dello sport”, sarò disponibile su Duster 2016.

Inoltre si potrà scegliere anche la retrocamera posteriore “camera parking” per facilitare i parcheggi.
 
In alcuni paesi europei sarà proposta anche la versione limitata urban Explorer, provvista di pack all-road, nuovi cerchi in lega da 16 pollici diamantati e la camera parking di serie.

Il pack all-road dona un’aria più sportiva e avventuriera alla Duster, grazie alle nuove protezioni laterali e sui passaruota, ai cerchi in lega diamantati neri. Di serie anche il Media Nav Evolution e la Camera Parking.

l nuovo cambio Easy-R
 

Entro la fine dell’anno sarà disponibile anche il nuovo cambio automatico Easy-R con il motore TCe da 90 cv. L’Easy-R sarà disponibile sui modelli Logan MCV, Sandero e Sandero Stepway, e sarà dotato di due modalità di utilizzo a seconda delle esigenze del guidatore: Manual e Drive.

Nella prima, il conducente può gestire manualmente i cambi di marcia tramite la leva; in Drive, invece, il cambio sceglie il miglior compromesso tra consumo e accelerazione, evitando così il rischio di regimi troppo bassi o di fuori giri.