Ormai è diventata un’abitudine di molte case automobilistiche quella di non togliere dal mercato un automobile pur avendo già in listino la sua evoluzione. Nel caso della Renault Clio la storia si ripete, in quanto con l’arrivo della terza serie venne comunque tenuta in vendita la seconda serie col nome di Clio Storia. Ora tocca alla terza generazione il ruolo della “vecchietta” con il nome di Clio Collection.
 

Tanta sostanza a poco prezzo

Con l’arrivo del nuovo modello viene sostanzialmente offerto il modello uscente in pochi allestimenti e motorizzazioni, ma dotati del necessario e con prezzi convenienti. Insieme alla Clio Collection troviamo in listino anche la Fiat Panda Classic, disponibile nelle versioni benzina, diesel e 4x4, la Peugeot 206 Plus, proposta anche nella versione con doppia alimentazione benzina/gpl, e a breve la Peugeot 207, sostituita dalla 208 ma non pensionata, bensì mantenuta in commercio col nome di 207 Plus.
 

Due versioni solo con carrozzeria 5 porte

Con l’arrivo della nuova Renault Clio IV la terza generazione sarà offerta solo con carrozzeria 5 porte e con due motorizzazioni entry level. La Clio Collection 1.2 benzina da 75 cv, in grado di raggiungere i 167 km/h, accelerare da 0-100 km/h in 13,4 secondi e con una percorrenza media di 16,9 km/l, e la Clio Collection 1.5 dCi turbodiesel da 75 cv, in grado di raggiungere i 165 km/h, accelerare da 0-100 km/h in 15 secondi e percorrere, in media, 25 km/l.
 

Prezzi e allestimenti

La Renault Clio Collection, disponibile nei due allestimenti Alizé e Business, avrà un prezzo in Francia a partire da 9.900 euro nella versione 1.2 benzina.