Il sistema di sicurezza “City Brake Control” è disponibile sulla Fiat 500L come optional al prezzo di 250 euro. Valido ausilio nel traffico urbano, tale dispositivo riconosce la presenza di ostacoli di fronte alla vettura e, nel caso il guidatore non si fermi in tempo avvicinandosi all’ostacolo, arresta automaticamente la vettura evitandone la collisione.

Il “City Brake Control” è disponibile sulla 500L negli allestimenti Pop Star, Easy e Lounge al sovrapprezzo di 250 euro, e va ad aumentare la sicurezza attiva della vettura che ha ottenuto le 5 stelle dall’ente Euro NCAP con un punteggio di 83/100, con il 94% per la protezione degli adulti, il 78% per la protezione dei bambini, il 65% per la protezione del pedone ed il 71% per i sistemi di sicurezza attiva di assistenza alla guida.

Il funzionamento del “City Brake Control” è legato ad un sensore laser sito sulla parte superiore del parabrezza che comunica con il sistema elettronico del controllo della stabilità ESC, e interviene sui freni nel caso rilevi un ostacolo evitando, o comunque “mitigando”, l’impatto con il veicolo che precede. In funzione a velocità comprese tra i 5 ed i 30 km/h, è sempre in funzione ad ogni accensione dell’auto e può essere disattivato attraverso il Menu del computer di bordo.

Tre sono le funzioni che integra il “City Brake Control”: l’Automatic Emergency Braking, che entra in funzione con una brusca frenata quando l’impatto sembra inevitabile; il Prefill, che prepara l’impianto frenante al fine di consentire una risposta più pronta da parte del guidatore o dello stesso sistema Automatic Emergency Braking; il Brake Assist, che modifica la risposta del pedale del freno nel caso in cui abbia rilevato una situazione di emergenza.