Citroen offre un’ampia scelta di auto per neopatentati nel listino 2012, dall’economica e piccola C1 all’elettrica C-Zero perfetta per la mobilità urbana, la C3, la moderna e affascinante DS3 e la comoda C4. Vediamo modelli e relative versioni di Citroen guidabili dai neopatentati.

La C1 è la più appetibile per il prezzo contenuto, a partire da 9.850 euro, e per le dimensioni compatte che ne fanno una citycar facile da guidare e soprattutto da posteggiare. Con il suo 1.0 3 cilindri rientra nel limite imposto ai neopatentati di 55 kw/tonnellata e offre prestazioni discrete unite a un consumo molto basso. La sua velocità massima è di 157 km/h, impiega 13,7 secondi nello scatto da 0-100 km/h e percorre in media 22,2 km/l. Il prezzo della versione base non include climatizzatore ed autoradio, di serie sulla versione Seduction da 11.650 euro.

La C3 è una utilitaria caratterizzata da un abitacolo alto e luminoso grazie al parabrezza che si protrae oltre la parte iniziale del tetto. Le versioni per neopatentati sono cinque: il 1.1 da 60 cv in versione benzina e gpl, il 14. da 73 cv in versione benzina e gpl e un 1.4 HDi da 68 cv disponibile anche in versione e-HDi con la stessa potenza ma progettato per massimizzare l’efficienza. Il prezzo della C3 1.1 parte da 12.350 euro, che diventano 13.750 nella versione Seduction, per la 1.4 bisogna agiungere 1.000 euro mentre tra la 1.1 gpl e la 1.4 HDi c’è una lieve differenza di 200 euro a sfavore di quest’ultima che però ricompensa con prestazioni più interessanti.

Della stessa categoria della C3 troviamo anche la DS3, la Citroen per neopatentati più ambita dai giovani per il suo design ricercato e sportivo, caratteristico di tutta la linea DS. La DS3 è guidabile dai neopatentati soltanto nella versione 1.4 HDi da 68 cv che parte da 16.450 euro con autoradio, esp e fap inclusi nel prezzo. Manca solo il climatizzatore, per il quale è necessario aggiungere 1.000 euro.

Meno particolare rispetto al modello precedente, la C4 è una comoda compatta a 5 porte per tutta la famiglia. Le versioni per neopatentati sono due: la C4 1.4 Vti da 95 cv e la 1.6 HDi da 90 cv. Le prestazioni sono vicine, anche se la diesel risulta più fruibile nella guida di tutti i giorni, e nella scelta è determinante la percorrenza chilometrica annua. La prima parte da un prezzo più contenuto di 16.800 euro, la seconda parte da  19.100 euro ma ha un consumo dichiarato di 23,8 km/l contro i 17,2 della versione a benzina.

Tra le Citroen per neopatentati c’è anche l’elettrica C-Zero, in listino al prezzo di 28.320 euro. Oltre al prezzo elevato la C-Zero ha un’autonomia limitata di circa 150 km e per la ricarica sono necessarie 6 ore. Ottima per un uso prettamente cittadino, per chi se la può permettere.
Per neopatentati anche le Citroen C3 Picasso in due versioni benzina e diesel, la piccola multispazio Nemo e la più grande Berlingo.