Da molti anni a questa parte il tema della sicurezza strada è uno dei principali obiettivi delle case automobilistiche. Quando si parla di camion, invece, il luogo comune vuole che siano un pericolo per gli automobilisti. Mercedes-Benz, invitandoci a testare di persona il suo gigante Actros, ci ha dato prova di quanto la tecnologia abbia influito sulla sicurezza di questi mezzi di trasporto.


Mercedes-Benz Future Truck 2025

Il camion con guida autonoma? Esiste già, e lo potete vedere in questo video girato in Nevada, l’unico stato al mondo che permette l’uso di veicoli con guida autonoma. Mercedes-Benz quindi ci dimostra di avere già le tecnologie che consentono al mezzo di solcare le strade senza alcun intervento del conducente, con conseguente riduzione dell’affaticamento per il conducente del 25% e incremento della sicurezza stradale.



In attesa della guida autonoma

Il Mercedes-Benz Actors è il punto di riferimento nel suo segmento in termini di sicurezza, comfort di marcia ed efficienza. In termini di sicurezza, il gigante della Stella può contare di serie sul sistema che avvisa il cambio involontario di corsia e sul sistema di assistenza in frenata, entrambi obbligatori a partire da novembre 2015. Il sistema di assistenza alla frenata è un valido aiuto per diminuire le conseguenze di un tamponamento, ma con l’Active Brake Assist 3, disponibile in opzione, il nuovo Actros va oltre questo concetto: è, infatti, in grado di fermarsi completamente davanti ad un ostacolo fermo in mezzo alla strada senza che il conducente agisca in alcun modo sul pedale del freno. Difficile credere che un bestione del genere, tra l’altro a pieno carico, sia in grado di fermarsi quando un’auto davanti si ferma in mezzo all’autostrada, eppure noi l’abbiamo visto con i nostri occhi, salendo sul camion come passeggeri e buttandoci in autostrada, con una vettura che ci precedeva e frenava appositamente per la dimostrazione, il tutto con l’aiuto della Polizia Stradale che teneva a bada il traffico durante questo incredibile test.


Se il cruise control conosce il tracciato stradale

I tre motori disponibili (da 238 a 625 CV, con un massimo di 3.000 Nm di coppia) rispondono alla normativa Euro 6 grazie ad un sofisticato sistema di depurazione dei gas di scarico basato sulla tecnologia SCR con additivo AdBlue. Grande amico del risparmio di carburante è il Predictive Powertrain Control, un cruise control adattivo che ricava dal GPS le caratteristiche del tracciato stradale e si regola di conseguenza per ridurre i consumi, ad esempio riducendo la velocità prima di una discesa, piuttosto che mantenere la velocità fino all’ultimo per poi frenare non appena l’asfalto si inclina, oppure, al contrario, aumentando la velocità prima di una salita. Si tratta del primo Tempomat GPS al mondo e copre il 95% delle strade statali e autostrade di 28 Paesi europei.


FleetBoard, lo strumento per consumare meno

Sempre nell’ottica di ridurre consumi ed emissioni inquinanti, la dotazione di serie del nuovo Actors include il computer di bordo FleetBoard che offre, tra i tanti servizi, l’analisi dello stile di guida. Uno strumento che consente di ottenere un risparmio medio che va dal 5 al 15%.