Dopo l'era Bangle, designer americano che ha disegnato tutti i recenti modelli della casa bavarese, la BMW Serie 5 2010 cresce in dimensioni e torna ad avere una linea più pulita e meno stravagante. Si tratta di un’ auto che si troverà nel garage della gente che conta, nella versione berlina per manager e professionisti che vogliono un’ auto di immagine e nella versione station wagon per gente dinamica e con famiglia.

Ibmw serie 5 2010l modello entry level a benzina della nuova BMW Serie 5 2010 berlina è la 523i, che non è come si potrebbe immaginare dalla sigla un 2.3, bensì il potente 6 cilindri in linea 3.0 BMW da 204 cv che offre già prestazioni di un certo livello.
La velocità massima è di 238 km/h, 0-100 in 7,9 secondi per un consumo di 13,2 km/l. Il prezzo della versione base è di 44.690 euro mentre la versione più accessoriata è la Futura da 51.590 euro che offre di serie un equipaggiamento di tutto rispetto: fari allo xeno, interni di lusso, navigatore gps e sensori di parcheggio.
Interessanti anche le versioni di mezzo Eletta e Business.

La BMW 528i costa 3.000 euro in più del modello base della 523i, ha sempre il 3.0 sei cilindri in linea ma in versione da 258 cv che la spingono a 250 km/h, 0-100 in 6,6 secondi, consumo di 12,8 km/l.

La 535i costa 4.100 euro in più della 528i (51.790 euro nella versione base e 58.690 euro nella versione Futura) ed è equipaggiata con il 3.0 sei cilindri in linea ma con aggiunta di un turbocompressore che garantisce una coppia elevatissima già a regimi molto bassi, per una elasticità di marcia da turbodiesel ma con la sportività agli alti regimi che solo un motore a benzina sa offrire. Le prestazioni sono da sportiva: 250 km/h autolimitati, 0-100 in 6,0 secondi, consumo 11,8 km/l, un valore eccezionale se si pensa alle dimensioni dell'auto ed alla potenza della stessa di 306 cv.

Ma il top di gamma della BMW Serie 5 2010 è la 550i, auto per chi non accetta compromessi, disponibile in una sola versione da 75.690 euro, già completa di tutti i comfort e in grado di offrire prestazioni esagerate grazie al suo motore 4.4 8L da 407 cv: velocità autolimitata a 250 km/h (potrebbe raggiungere i 290 km/h), 0-100 in 6,0 secondi, consumo di 9,6 km/l.

Le versioni turbodiesel saranno le più vendute nel mercato italiano, anche se l'evoluto motore 3.0 turbo delle BMW 535i ha avuto un discreto successo sia sulla serie 1 coupè sia sulla serie 3 grazie ad ottime prestazioni abbinate a consumi discreti.

La BMW 520d è la più economica del listino (43.890 euro) ma vale la stessa considerazione già fatta per la 523i benzina, non è una versione di ripiego.
Infatti il 2.0 turbodiesel 4 cilindri dispone di 184 cv, per una velocità di 227 km/h ed un’ accelerazione da 0-100 in 8,1 secondi. Ma l'aspetto più interessante di questa versione è il consumo misto di 20,4 km/l, che ne fanno la versione più adatta a chi passa le giornate al volante.

La 525d e la 530d sono entrambe dotate di un 3.0 turbodiesel 6L di rispettivamente 204 cv e 245 cv, con prezzi di 47.940 euro per la prima e 50.690 euro per la seconda, che tra le due è la soluzione consigliata: per 2.750 euro in più si ha uno dei migliori motori turbodiesel sul mercato, prestazioni degne di una sportiva (250 km/h, 0-100 in 6,3 secondi) con consumi ottimi, tenuto conto che percorre 15,9 km/l. Da considerare l'idea di dotarla dell'eccellente cambio automatico ad 8 rapporti (2.200 euro) di serie solo sulla 550i.

Insomma, la nuova BMW Serie 5 darà certamente del filo da torcere alle due sue storiche rivali, l'Audi A6 e la Mercedes classe E.

Ecco il video presentazione di YellowTv.