La BMW i3 costerà, in Italia, 36.200 euro IVA e messa in strada incluse. Il BMW Group ne ha annunciato il prezzo oggi stesso, e per averla sarà necessario attendere fino al mese di novembre. Si tratta di una svolta per la Casa bavarese, che per la prima volta entra nel segmento della mobilità elettrica con una vettura all’avanguardia e dal forte richiamo emotivo. Il lancio internazionale della i3 è previsto in data 29 luglio a Londra, New York e Pechino.


I canali di vendita dedicati alla i3

La BMW i3 sarà venduta attraverso un modello “multichannel” costituito dai partner autorizzati BMW i, da un CIC (Customer Interaction Center) e da una piattaforma online. Modalità di vendita innovative proprio come la vettura in questione, che in alcuni mercati sarà acquistabile anche attraverso una struttura mobile di vendita con un team dedicato. La modalità di acquisto sarà altamente personalizzabile dalla clientela.


Un servizio premium per gli acquirenti

I clienti della BMW i3 saranno avranno a disposizione un servizio costituito da quattro pilastri: ricarica domestica, con l’offerta di una Wallbox – installata presso l’abitazione del cliente – che rappresenta la prima soluzione di ricarica domestica offerta da un’azienda automobilistica ai propri clienti a cui aggiunge opzioni Green Energy per una ricarica domestica a emissioni zero; ricarica pubblica, resa possibile attraverso partnership con provider di ricarica pubblica nei paesi dove saranno venduti i modelli i3; mobilità flessibile, attraverso l’organizzazione di servizi di mobilità (ad esempio l’iniziativa di car-sharing DriveNow che conta ad oggi più di 130.000 iscritti); servizi di assistenza quali ConnectedDrive app e futuri servizi stradali.


Le caratteristiche della BMW i3

Dotata di un motore elettrico con batterie agli ioni di litio, la BMW i3 sviluppa 170 CV di potenza e 250 Nm di coppia (disponibili fin da subito): l’accelerazione da 0-100 km/h viene coperta in circa 8 secondi e la sua velocità massima è limitata elettronicamente a 150 km/h. Quattro le modalità di guida: Sport, Comfort, Eco Pro, Eco Pro+, quest’ultima votata alla massimizzazione dell’autonomia attraverso lo spegnimento del climatizzatore e la riduzione della potenza disponibile.