La nuova creatura di BMW Motorrad è stata presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2014: la BMW Concept Roadster rappresenta il futuro della Casa dell’elica biancoblu in fatto di due ruote con motore boxer.

“La BMW Concept Roadster dimostra che, per quanto riguarda BMW, il motociclismo va oltre il concetto di funzione perfetta. Questa concept è un simbolo di come possa essere moderna ed emozionante una roadster BMW spinta da un motore boxer”, spiega Edgar Heinrich, Responsabile di BMW Motorrad Design. 
La BMW Concept Roadster interpreta classici elementi - quali il motori bicilindrico, il monobraccio oscillante, l’albero cardanico e il leggero telaio tubolare - in una forma dinamica e avanzata, caratterizzata da una silhouette a cuneo che esprime dinamismo anche quando è ferma.

La posizione di guida è raccolta, concentrata sull’anteriore, mentre il posteriore è molto ridotto a tutto vantaggio dell’agilità e della maneggevolezza. Leggero e finemente lavorato, il posteriore della BMW Concept Roadster è autoportante ed è realizzato in alluminio lucido lavorato. Un singolo pezzo  che conferisce volutamente uno stile grezzo, “quasi industriale”, per citare le parole della Casa. La sella singola integrata è ispirata a quella utilizzata nelle corse motociclistiche.

Il proiettore è un’interpretazione moderna di quello classico circolare, con luci a LED opache che danno forma al carattere che distingue la BMW Concept Roadster. La strumentazione, costituita da un pannello di dimensioni contenute, dà tutte le informazioni importanti con uno stile raffinato ed esclusivo.

Il motore da 1.200cc, nella sua ultima generazione, eroga 125 CV a 7.750 giri e 125 Nm a 6.500 giri. Esso svolge anche una funzione aerodinamica e incorpora l’impianto di scarico anteriore per ridurre il rumore.