La Casa di Monaco di Baviera esporrà in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2012 la Concept Active Tourer, vettura multispazio ibrida plug-in che va a posizionarsi nel segmento delle compatte premium.

Lunga 4,35 metri, larga 1,83 e alta 1,56 la BMW Concept Active Tourer rappresenta la vettura ideale per chi è alla ricerca di un elevato comfort di bordo, grazie al passo di 2,67 metri, posizione di guida rialzata e versatilità. Futuristici gli interni, d’altronde si tratta di una concept car estrema nel design e con soluzioni innovative non ancora utilizzate sulle vetture della produzione di serie. Come ad esempio il tetto panoramico “Cool Shade” con tecnologia SPD (Suspended Particle Devise), con cui si può controllare la luminosità e la temperatura all’interno dell’abitacolo elettricamente, oppure l’Head-Up Dispaly, che proietta le informazioni del veicolo su un pannello di vetro con luminosità regolata automaticamente.

La BMW Concept Active Tourer è spinta da un 1.5 litri 3 cilindri TwinPower Turbo benzina in combinazione con un motore elettrico con batterie agli ioni di litio, per una potenza complessiva di 190 cv e una coppia di oltre 200 Nm disponibile fin da subito. Interessanti le prestazioni in rapporto ai consumi, dato che la Concept Active accelera da 0-100 km/h in meno di 8 secondi e raggiunge i 200 km/h, con un consumo combinato al di sotto dei 2,5 l/100 km ed emissioni di CO2 inferiori ai 60 g/km.

L’elevata efficienza della BMW Concept Active Tourer è merito anche dalla modalità ECO PRO, che riduce quando necessario la dispersione di energia per gli accessori a bordo dell’auto, propone il percorso che prevede un utilizzo inferiore di carburante e fornisce suggerimenti sullo stile di guida da tenere.
Presente inoltre la modalità “emissioni zero”, che prevede lo spegnimento del motore endotermico per sfruttare l’energia cinetica della vettura.