Bentley svela i dettagli della nuova lussuosa granturismo ad alte prestazioni, la Continental GT Speed, di cui sono previste le prime consegne in ottobre 2012. Il design della GT Speed si distingue per i nuovi cerchi in lega da 21 pollici a 10 razze e per altri piccoli dettagli estetici, mentre per gli interni sono disponibili nuovi inserti in alluminio e in fibra di carbonio che sottolineano la sportività del modello. Impressionante il motore che sviluppa la bellezza di 625 cv.
 

Motore: ancora più potenza per il W12

Ma è sotto il cofano che la Bentley Continental GT Speed impressiona di più. Il 6.0 litri W12 biturbo infatti ha subito un aumento della potenza, che raggiunge in questa versione 625 cv con un valore di coppia massima di 800 Nm in un range compreso tra i 2.000 e i 5.000 giri/min e, nello stesso tempo, è in grado di diminuire i consumi e le emissioni del 12%. La trasmissione automatica a 6 rapporti è stata sostituita con una a 8 rapporti più veloce ed efficiente, realizzata dalla ZF, mentre la potenza è scaricata sull’asfalto dalla integrale con ripartizione della coppia al 60% sulle ruote posteriori e al 40% su quelle anteriori.
 

Le modifiche della GT Speed

Oltre al gruppo motore/trasmissione le modifiche della Continental GT Speed riguardano anche l’assetto, ribassato di 10 mm, una differente taratura dello sterzo, servoassistito elettronicamente, e delle sospensioni, oltre ad uno scarico che, pur mantenendo “tonalità nobili” a velocità di crociera elevate, esalta il suono del 12 cilindri.
 

Prestazioni da supercar

Più che da granturismo i dati delle prestazioni della Bentley Continental GT Speed sembrano quelli di una supercar. Il potente W12 biturbo, abbinato alla trazione integrale e al cambio ZF a 8 rapporti, permette alla lussuosa vettura di accelerare da 0-100 km/h in 4,2 secondi e da 0-160 km/h in soli 9 secondi, con una progressione che continua fino al raggiungimento della velocità massima di 330 km/h. La Bentley più veloce mai costruita.