Passiamo in rassegna le auto a 7 posti più interessanti proposte dalle case automobilistiche in commercio nel 2015: si tratta molto spesso di auto con carrozzeria monovolume a 7 posti, ma ci sono anche lussuosi Suv che sacrificano in parte il bagagliaio per permettere alle famiglie numerose di spostarsi in 7 su un’unica automobile.


Dacia Lodgy, economica monovolume a 7 posti

Un’auto a 7 posti spaziosa e poco costosa? Ecco la Dacia Lodgy, economia monovolume che si trova in listino con prezzi a partire da 11.650 euro per la versione 1.6 a benzina da 85 CV, 12.650 nella versione a GPL di pari potenza, 13.750 euro per quella turbodiesel con motore 1.5 dCi da 90 CV e 15.250 euro per la variante da 110 CV. Poca spesa tanta resa, a patto di non pretendere interni raffinati, finiture curate e un handling sportivo. Buono il mix prestazioni/consumi, a patto però di puntare sulle versioni a gasolio.
Con la terza fila di sedili, ovvero nella versione a 7 posti, l’enorme bagagliaio della Dacia Lodgy passa da 826 a 207 litri. Ma anche chi siede in fondo, tutto sommato, non si può lamentare: lo spazio non manca.


Fiat 500L Living, la monovolume più venduta c’è anche a 7 posti

La 500L ha raggiunto dei volumi di vendita tali che non solo è la monovolume più venduta, ma si trova al terzo posto del podio tra le auto più vedute in Italia. Con la 500L Living, che conserva le stesse dimensioni in larghezza e in altezza della 500L, si può aggiungere una terza fila di sedili grazie ai 20 cm in più di lunghezza che la rende a tutti gli effetti un’auto monovolume a 7 posti. Oltre alle versioni  benzina e diesel, in listino con prezzi a partire da rispettivamente 19.610 e 20.710 euro (terza fila di sedili esclusa), c’è anche la versione a metano. Comoda e piuttosto compatta in relazione alla grande abitabilità interna, non è tra le auto più comode per il 6° e il 7° passeggero che occupano l’ultima fila di sedili.


Ford C-Max e Opel Zafira e Volkswagen Touran, tre tedesche a 7 posti

Un grande classico per chi cerca una monovolume a 7 posti: la Ford C-Max 7, più lunga di 14 cm rispetto alla C-Max dalla quale deriva (4,52-1,83-1,68), offre una terza fila di sedili per viaggiare in compagnia e ha le portiere posteriori scorrevoli, per garantire un accesso più agevole ai passeggeri posteriori; l’Opel Zafira Tourer ha dimensioni maggiori (4,66-1,93-1,69) e un bagagliaio davvero capiente, almeno senza la terza fila di sedili; la Touran è la monovolume più compatta delle tre (4,40-1,79-1,62) e offre una pratica terza fila di sedili che, quando non si necessita dei 7 posti, scompare nel pavimento per lasciare spazio ai bagagli. Uno dei punti di forza della Ford C-Max 7 è la presenza del motore 1.0 EcoBoost, perfetto per chi ha un chilometraggio non elevato, mentre la Zafira Tourer ha dalla sua motori 1.4 Turbo bifuel, a scelta tra GPL e metano. Motori a metano anche per la Touran, disponibile anche in una potente versione turbodiesel da 177 CV con cambio automatico a doppia frizione. Prezzi a partire da 21.250 euro per la C-Max 7, da 25.520 euro per la Zafira Tourer e 23.600 per la Tourer.


Citroen Grand C4 Picasso e Renault Scénic, le due francesi a 7 posti

Due proposte molto apprezzate dagli automobilisti con famiglia numerosa: la Grand C4 Picasso, che offre il plus di avere tre sedili singoli in seconda fila – quindi regolabili separatamente –, e la Renault Scénic, più classica nelle linee e altrettanto spaziosa. Le dimensioni sono simili (4,60-1,83-1,64 per la Grand Picasso e 4,56-1,85-1,65 per la Scénic), mentre parlando di prezzi la Scénic parte da una cifra inferiore a benzina, ma il gap si riduce sulle versioni a gasolio: la C4 Grand Picasso parte da 24.700 euro nella versione 1.6 a benzina da 120 CV e 25.750 in quella turbodiesel da 115 CV; la Scénic da 22.600 in quella 1.6 a benzina da 120 CV e 24.900 in quella 1.5 dCi da 110 CV.


Audi Q7 e Range Rover Sport, lussuosi SUV a 7 posti

Siamo nell’olimpo delle auto a 7 posti. D’altra parte con un prezzo che sfiora i 60.000 euro per la Q7 nella versione d’ingresso 3.0 V6 turbodiesel da 204 CV (ma è disponibile anche l’otto cilindri a V con cilindrata di 4.2 litri che eroga 340 CV e 800 Nm), le aspettative sono alte. Spazio, comfort e prestazioni sono di alto livello, ma con delle dimensioni così abbondanti (misura 5,09-1,98-1,74) e un peso che supera di slancio le due tonnellate non è di certo un’auto sportiva. A breve però arriverà la nuova Audi Q7, che nella versione 3.0 V6 turbodiesel eroga 272 CV e consuma appena 5,7 l/100 km. Grazie al contenimento del peso, che scende sotto i 2.000 kg, scatta da 0 a 100 km/h in appena 6,3 secondi.
Ancora più costosa la Land Rover Range Rover Sport che parte da 67.600 nella versione a 5 posti e sale di circa 2.000 euro in quella a 7 posti. Le dimensioni sono più contenute rispetto a quelle della Q7 (4,85-198-178) ma il livello di comfort e finiture è ai massimi livelli, così come le prestazioni del V6 3.0 da 249 CV, in grado di farle raggiungere i 210 km/h di velocità massima e farla accelerare da 0-100 km/h in 7,6 secondi.