Che auto è possibile comprare con una cifra inferiore a 12.000 euro?

Partiamo dalla fascia più bassa, quella delle city car, auto economiche valide soprattutto se utilizzate in città. Sono facilmente parcheggiabili, hanno dimensioni contenute, costi di manutenzione ridotti e prezzi bassi.

Il limite si ha nel momento in cui si utilizza l'auto per percorrenze impegnative a causa dello spazio a bordo limitato ed al motore poco adatto a sopportare lunghi tragitti in autostrada.

auto economiche utilitarieIn questa categoria troviamo la Chevrolet Matiz che con un prezzo base di 8.450 euro è tra le auto più economiche della categoria. Il massimo del risparmio lo si ha scegliendo la versione a Gpl, sia per i vantaggi sul carburante sia perché è possibile avere delle agevolazioni a seconda della regione in cui ci si trova, con la possibilità di comprarla allo stesso prezzo del benzina.
I motori, da 52 cv a 67 cv, la rendono poco adatta ad un uso extraurbano: velocità massima di 145 km/h per il 52 cv e 156 km/h per il 67 cv, mentre lo 0-100 km/h è rispettivamente in 18,2 secondi e 14,1 secondi.

Ad un prezzo ancora più economico, per chi fa del risparmio la caratteristica primaria nella scelta d’acquisto, troviamo la Fiat 600: auto nata nel 1998 ormai superata soprattutto in fatto di sicurezza (valutazione insufficiente nel crash test Euroncap) disponibile solo in una versione  1.1 benzina da 54 cv per una velocità massima di 150 km/h ed un accelerazione 0-100 km/h in 14,5 secondi. Auto molto economica con un prezzo di listino di 7.950 euro.

Ad un livello più alto in termini di qualità (e di immagine) troviamo il trio francese-giapponese di city car:

 

 

Citroen C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo. Il motore di queste tre piccole è un 1.000 tre cilindri che sviluppa 68 cv e permette prestazioni dignitose, con una velocità massima di 157 km/h ed uno 0-100 km/h in 13,7 secondi. Consumi davvero contenuti con 21,8 km/l di media e prezzi che gravitano nella fascia 9-10.000 €.

 

smart economicheVolendo puntare su un modello versatile e dall’immagine chic, si può acquistare una Smart Fortwo da 61 cv staccando un assegno di 10.100 euro: velocità di 145 km/h, 0-100 in 16,7 secondi e cambio automatico di serie. La piccola firmata Mercedes e Swatch si muove nel traffico come nessun'altra, si parcheggia ovunque grazie ai suoi 2,7 metri di lunghezza e 1,56 di larghezza, tiene moltissimo il valore ma vanta solo 2 posti ed un bagagliaio molto limitato.
Se volete qualcosa di più di uno scooter coperto è la macchina che fa per voi, ma andare al mare o in montagna con le valigie potrebbe essere un problema.

Ad un prezzo che parte da 9.000 euro, la Fiat Panda piace molto per la linea semplice e riuscita, abitacolo spazioso, seduta alta ed un servosterzo con funzione city che lo rende morbidissimo nelle manovre. Questa piccola auto, con 5 porte di serie ed una vasta gamma di motori che vanno dai 54 cv ai 100 cv della sportiva 100hp, è piuttosto sfruttabile anche per gite fuoriporta o per caricare le borse della spesa.

Se vogliamo trovare un difetto, ha una dotazione di serie molto essenziale.

Salendo di prezzo troviamo la Fiat 500: 11.700 euro la versione base, che però viene solitamente scartata per la più sfiziosa e meno economica versione lounge da 13.550 euro.

La piccola torinese si fa apprezzare per le finiture curate, la linea un po' retrò e sbarazzina e per le possibilità di personalizzazione (a scapito però del risparmio). 

Con lo stesso pianale della 500 si può comprare la cugina tedesca Ford Ka, linea moderna ed agilità spiccata, condivide anche i motori con la 500 ma parte da un prezzo decisamente più basso di 10.650 euro, prezzo invitante considerando la qualità costruttiva e la freschezza del progetto.

Passando ad una categoria superiore, quella delle utilitarie, troviamo la Fiat Punto Classic e la Renault Clio Storia. Si tratta di due modelli di precedente generazione rivisti e tenuti in commercio; con un prezzo di 10.300 euro per la Fiat e di 11.300 per la Renault danno la possibilità di parcheggiarsi in garage una comoda auto 5 porte dalle dimensioni discrete.

Le sorelle maggiori Renault Clio e Fiat Punto Evo rappresentano un passo avanti in termini di dimensioni, comfort e sicurezza per un prezzo superiore ai 12.000 euro, allineato a quello di Peugeot 207, Ford Fiesta, Opel Corsa, Volkswagen Polo e Seat Ibiza.

dacia logan economicheMa per il vero risparmio, concedendosi auto di dimensioni superiori, bisogna guardare alle nuove proposte dell'est. In particolare si segnala la Dacia Logan MCV, un’apprezzata station wagon ad un prezzo da utilitaria di 9.100 euro. Importata dalla Renault si presenta spartana e robusta, pagando però lo scotto per le finiture poco curate ed una dotazione di sicurezza scarsa. La svalutazione dell'usato è consistente.

Per agevolare la decisione d’acquisto dell’auto suggerirei di raffrontare dimensioni, prestazioni e consumi dei modelli sopracitati con lo strumento confronta auto.

Ricordo inoltre che i prezzi di listino riguardano le versioni base. Non che a volte si senta per forza la necessità di avere la vernice metallizzata, l'autoradio o l'aria condizionata, ma qualora si ritenessero accessori indispensabili bisogna mettere in conto una spasa un po' più alta.

Ecco un esempio sui prezzi degli accessori auto per il segmento city car ed utilitarie:

  1. vernice extra-serie/metallizzata: dai 300 ai 500 euro

  2. aria condizionata: dai 700 ai 900 euro

  3. autoradio: dai 300 ai 500 euro