Con il costo della vita sempre più elevato e una situazione economica ancora vacillante l’acquisto dell’auto può avere un impatto molto pesante sul bilancio familiare. Sempre di più gli automobilisti sono alla ricerca di auto economiche che soddisfino però le esigenze di comfort e sicurezza che ci si aspetta nel 2012. Vediamo i modelli di auto economiche più interessanti del 2012 e le loro caratteristiche.

Partiamo dalle citycar, che oltre ad essere auto economiche per il prezzo di listino contenuto sono economiche anche nei costi di gestione. Infatti per la cilindrata e la potenza limitate hanno un costo inferiore di bollo e assicurazione, un consumo contenuto e tagliandi meno cari.
Tra le auto economiche del 2012 troviamo la Fiat Panda Classic di cui abbiamo recentemente parlato. Si tratta del modello precedente alla nuova Panda rinominato Classic e si trova sul listino ad un prezzo molto conveniente: 9.050 euro per la 1.2 da 69 cv, 10.650 euro per la versione gpl, 10.850 per la versione Multijet, 11.850 euro per quella a metano e 13.550 euro per la versione 4x4. Ancora più economica la nuova Chevrolet Spark my 2012 che ha sostituito la Matiz, che parte da un prezzo di 9.170 euro nella versione base 1.0 da 68 cv e 10.680 euro nella versione gpl.
Meno economiche la Volkswagen Up! e la nuova Panda, le due importanti novità del 2012, che hanno un prezzo di partenza rispettivamente di 10.200 e 10.600 euro ma contraccambiano con contenuti più all’avanguardia, un design moderno e 5 stelle Euro NCAP di sicurezza, oltre ad una maggiore tenuta del valore nel tempo.

Saranno presenti sul mercato entro il 2012 le nuove versioni del trio Toyota Aygo, Citroen C1 e Peugeot 108, le tre auto economiche dall’immagine dinamica e giovanile che sfruttano lo stesso telaio e gli stessi motori.
Salendo di dimensioni non possiamo non citare la Dacia Sandero, che pur non essendo una novità è da considerare per un eventuale acquisto dove il risparmio è la priorità. E’ una delle auto più economiche sul listino 2012 in assoluto e offre una discreta quantità di spazio ad un prezzo che parte da 6.950 euro, anche se la dotazione è da integrare e le finiture lasciano un po’ a desiderare.

Nel segmento C, quello più apprezzato dalle famiglie, troviamo delle auto economiche uscite nel 2012 con un buon rapporto qualità/prezzo. La nuova Focus ad esempio, che nella versione base 1.6 da 105 cv è venduta al prezzo di 17.900 euro (20.150 euro nella versione 1.6 TDCi turbodiesel) con una dotazione di serie che comprende 8 airbag, autoradio, climatizzatore e controllo della stabilità; l’ente Euro NCAP ha conferito alla nuova Focus 5 stelle nel crash test. L’altra novità è la nuova Kia Cee’d che sarà commercializzata nella primavera 2012, non si conoscono i prezzi ma saranno certamente molto competitivi.

Tra le auto economiche spaziose ci sono due novità per il 2012. La prima, già in vendita, è la Hyundai i40 Wagon, una station wagon del segmento D con dimensioni generose (477-182-147) e un ampio bagagliaio da 553 litri offerta nella prestante versione a benzina da 135 cv al prezzo di 23.690 euro e nella versione 1.7 crdi con alimentazione a gasolio a 25.190 euro. Oltre al buon rapporto prezzo/dimensioni la Hyundai i40 Wagon è da considerare un’auto economica perché nell versione base si può contare su una ricca dotazione inclusa nel prezzo: 9 airbag, autoradio, cerchi in lega e controllo della stabilità.
La seconda novità che uscirà nel corso del 2012 e farà parte delle auto economiche è la Dacia Lodgy, una capiente monovolume a 7 posti con un grande bagagliaio che con i sedili posteriori della seconda e della terza fila ha una capacità di 2.617 litri.