Certamente non saranno le auto che riempiranno le strade delle nostre città, a causa del loro prezzo di listino e dei costi di manutenzione davvero per pochi, ma sognare ad occhi aperti non costa niente. Ecco le novità in fatto di supercar e auto di lusso che abbiamo visto al Salone di Parigi 2014.


Ferrari 458 Speciale A

Al Salone dell’Auto di Parigi, Ferrari presenta la 458 Speciale A, dove la lettera A sta per aperta: sostanzialmente la versione spider della 458 Speciale.
Una vera chicca in edizione limitata destinata a 499 fortunati clienti collezionisti, gli unici che potranno mettersi nel proprio garage la spider più prestazionale mai prodotta da Ferrari. Il suo V8, infatti, eroga 605 CV di potenza che le permettono di accelerare da 0 a 100 in 3 secondi netti. E quando ci si vuole godere la sinfonia del motore basta premere un pulsante e il tetto in alluminio si ritrae in 14 secondi.
 

Mercedes AMG GT

L’anti Porsche 911? Si chiama Mercedes AMG GT ed è la seconda vettura ad essere stata sviluppata autonomamente dal reparto AMG.
La prima è stata la Mercedes SLS, rispetto alla quale la AMG GT è meno costosa e più sfruttabile nel quotidiano. Questa coupé a due posti secchi monta un nuovo motore V8 da 4.0 litri biturbo abbinato a un cambio a doppia frizione, e viene proposta in due versioni da rispettivamente 462 CV e 510 CV, entrambe in grado di superare i 300 km/h.
 

Bentley Mulsanne Speed

Una lussuosissima berlina lunga più di 5 metri che supera i 300 km/h? Ecco la Bentley Mulsanne Speed, che vanta una mostruosa coppia massima di ben 1.100 Nm.
Si, 537 CV e soprattutto, lo ripetiamo, 1.100 Nm: questi sono i numeri di cui è capace il V8 biturbo da 6.75 litri nascosto sotto il cofano anteriore. La Mulsanne Speed è un missile che accelera da 0-100 in meno di 5 secondi, ma volendo si può lasciare il posto di guida all’autista autista per godersi tutti lussuosi gadget presenti a bordo, come un raffredda bottiglie e i calici da champagne.