“World Performance Car 2016”, un bel titolo per un’auto sportiva. Il premio è stato conferito alla nuova Audi R8 durante il Salone dell’Auto di New York di quest’anno, dopo che è stata eletta da una giuria di 73 giornalisti specialisti del settore automotive. La precedente generazione di Audi R8 vinse già due titoli, tra cui “World Performance Car” e “World Car Design of the Year.”
La nuova generazione sembra aver già timbrato il suo primo successo.  Dietmar Voggenreiter, membro del Board di AUDI AG per le vendite e il marketing, ha affermato: “Grazie al suo design distintivo, la dinamica di guida e il suo DNA racing, Audi R8 è una delle punte di diamante del Brand dei quattro anelli e rappresenta l’ammiraglia della gamma Audi Sport. Così come la prima generazione ha contribuito ad innalzare il prestigio del Brand Audi a un nuovo livello, la nuova Audi R8 continuerà questa tradizione ricca di successi accelerando ulteriormente la crescita di Audi Sport”.

LA NUOVA AUDI R8

La nuova Audi R8 è la R8 più veloce di tutti i tempi: la versione Plus monta un motore V10 potenziato che produce una potenza di 610 CV, sufficienti a far scattare l’auto da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e di toccare una velocità massima di 330 km/h. La trazione della R8 è integrale, basata sul sistema Quattro, mentre la messa a punto del suo telaio è il frutto dell’esperienza accumulata da Audi nel reparto corse, che può vantare bene 13 vittorie alla 24 Ore di Le Mans e 7 vittorie della R8 LMS nelle gare endurance.