Compatta, ma non troppo: la nuova Audi Q2 completa la gamma SUV della Casa dei Quattro Anelli andando a riempire quel buco mancante nella gamma. Quello dei B-SUV, infatti, è uno dei segmenti più trendy e appetibili in questo momento, soprattutto per quanto riguarda il mercato italiano.
Il design è molto piacevole e deciso, con forme geometriche precise e angoli taglienti. I fari posteriori “fanno un po’ Polo”, ma nel complesso, la Q2 si presenta fresca e accattivante.

COMPATTA MA SPAZIOSA

La nuova Audi Q2 è davvero compatta, più di quanto la linea suggerisca. Lunga 4,19 m, alta 1,51 e larga 179, la Q2 si colloca tra un segmento B e un C, e vanta un bagagliaio con una capacità di 405 Litri (che diventano 1.050 litri con i sedili ribaltati).

TECNOLOGIA LA VERTICE DEL SEGMENTO

La nuova Audi Q2 si presenta con gli stessi standard qualitativi delle sorelle maggiori: interni definiti da materiali pregiati, plastiche morbidi e assemblaggi di alto livello. Anche qui troviamo il nuovo Audi Virtual Cockpit - già visto su Q7, Audi TT e sulla nuova Audi A4 -, lo schermo che può fungere da tachimetro, contagiri, da navigatore, e tutti e tre assieme; oltre che all’Head Up Display.
Sulla nuova Audi Q2 mancano i sistemi di sicurezza attiva e passiva: sulla nuova Audi Q2 troviamo il pre sense front, sistema che frena da solo la vettura nel caso di ostacolo; l’adaptive cruise control con funzione Stop & Go, l’assistente al traffico e il dispositivo di aiuto cambio corsia, oltre che park assist e l’assistente al traffico trasversale posteriore.

NUOVA AUDI Q2, MOTORI E TRASMISSIONI

La nuova Audi Q2 è ordinabile a partire dalla metà del 2016 e sarà disponibile il prossimo autunno con sei motorizzazioni- diesel TDI e benzina TFSI - con cilindrate comprese tra i 1.000 e i 2.000 cc e potenze che vanno da 116 a 190 CV. Disponibile sia un cambio manuale a sei marce, sia il cambio automatico a doppia frizione DSG S Tronic a sette rapporti. I motori di gamma sono disponibili solo con la trazione integrale Quattro di casa Audi, mentre il resto della gamma sarà disponibili con la sola trazione anteriore o con entrambe a seconda dei motori. Tra gli optional si posso aggiungere gli ammortizzatori adattivi e il sistema Audi Select; il servosterzo progressivo, invece, è di serie su tutte le versioni.