La Giulietta Sprint Speciale si rifà all’omonima vettura del 1957 della Casa del Biscione: un’auto dal design sensuale, sportivo e dettato dagli studi aerodinamici.

L’allestimento Sprint Speciale si contraddistingue sia per elementi estetici che ne sottolineano l’aspetto sportivo, sia per i contenuti tecnici che ne migliorano le prestazioni. Gli ammortizzatori sono stati abbassati e irrigiditi, i terminali di scarico sono stati maggiorati, mentre i cerchi in lega Sprint da 17 pollici hanno ricevuto un trattamento brunito. Anche l’impianto frenante è stato rivisto, e ora  presenta freni a disco Brembo con pinze rosse a 4 pistoncini.


Dettagli sportivi

Esteticamente la Sprint è caratterizzata da un look sportivo ed esclusivo accentuato dal paraurti posteriore sportivo e dalle minigonne; impreziosito dai da dettagli come il badge esterno dedicato, i cristalli posteriori oscurati e le finiture lucide in tinta antracite su calandra, maniglie, calotte degli specchi retrovisori e cornici dei fendinebbia.


Interni

Gli interni presentano un serie di accorgimenti e dettagli esclusivi, come i sedili sportivi in tessuto e
Alcantara® impreziositi dalle cuciture rosse in contrasto. Il volante sportivo tagliato in pelle con cuciture rosse è di serie, come anche le modanature della plancia e del tunnel con trattamento silver e la pedaliera sportiva in alluminio.

Come optional, Alfa offre la possibilità di scegliere il sistema Uconnect con touch-screen da 5" o 6,5" integrato in plancia con l’interfaccia Bluetooth per vivavoce e audio streaming, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali.
Volendo si può scegliere anche il pomello del cambio Rosso Alfa, optional offerto in omaggio a tutti i clienti. Di serie anche i fari fendinebbia e il climatizzatore bizona.
 

Motorizzazioni

Le motorizzazioni disponibili per la Giulietta Sport Sprint partono dal 1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV, i turbodiesel 1.6 JTDM 120 CV, 2.0 JTDM 150 CV e 2.0 JTDM 175 CV con il cambio automatico  Alfa TCT.