Il Tuning World Bodensee è l’appuntamento più importante in Europa per tutti gli appassionati di tuning. Avrà luogo a Friedrichshafen, in Germania, dal 28 aprile al 1 maggio 2012, ed è proprio in questa occasione che verrà presentata la gamma di accessori aftermarket John Cooper Works per modificare la meccanica, il telaio, l’aerodinamica e gli interni di sei modelli Mini.

Una notizia che farà certamente piacere agli appassionati di tuning, soprattutto a chi non si accontenta di montare accessori aftermarket qualunque. Il marchio John Cooper Works è un simbolo per gli amanti delle auto sportive marchiate Mini che, guarda a caso, contraddistingue già il modello di serie in listino più potente della gamma: la Mini John Cooper Works, dotata di un 1.6 litri turbo da 211 cv grazie al quale raggiunge una velocità massima di 238 km/h e accelera da 0-100 km/h in 6,5 secondi.

Gli accessori John Cooper Works presentati al Tuning World Bodensee 2012 permettono di modificare sei modelli Mini. Ad esempio il Kit John Cooper Works per Mini S, che ne fa aumentare la potenza a 200 cv (o 192 se si tratta del modello precedente), ma anche accessori per migliorarne l’handling, la tenuta di strada, l’aerodinamica e l’estetica degli interni e dell’esterno: il pomello del cambio, il volante, la strumentazione, le minigonne, gli spoiler, oltre a cerchi in lega speciali da 17 e 18 pollici e da 19 pollici per la Mini Countryman, anche lei modificabile con accessori John Cooper Works dagli amanti del tuning.

La gamma di accessori aftermarket John Cooper Works risponde allo standard di qualità degli accessori originali Mini, sono venduti ed installati attraverso la rete vendita Mini e non interferiscono sulla durata della garanzia dell’auto.