La sigla 695 è nota tra agli appassionati dello Scorpione, ma la vettura presentata da Abarth al Salone di Ginevra 2014 da è una vera e propria supercar in miniatura: stiamo parlando della 695 biposto. I suoi dati? Pesa meno di una tonnellata e sviluppa una potenza di 190 CV, per un peso potenza di 5,2 kg/CV e un’accelerazione da 0-100 km/h in soli 5,9 secondi.


La Abarth più potente di sempre

Molte sono le soluzioni degne di nota della 695 biposto, ma il dato più lampante è la sua incredibile potenza erogata dal motore 1.4 T-jet: ben 194 CV, che combinati al peso di soli 997 kg a secco sono l’arma vincente per prestazioni degne di una supercar. Tra le soluzioni racing troviamo i sedili anteriori (dietro non ci sono) fissi in policarbonato, l’intercooler posizionato frontalmente, la scatole filtro ad aspirazione dinamica con finiture in carbonio, il sistema di scarico a doppio stadio con terminali Akrapovic (con la modalità Sport inserita fa sentire la sua voce) e numerosi componenti in carbonio per contenere il peso al minimo indispensabile.


Cambio a innesti frontali

La cosa più incredibile della Abarth 695 biposto è senza dubbio il suo cambio a innesti frontali - realizzato con la competenza di Bacci Romano - con selezione delle marce ad H. Dopo averlo visto dal vivo possiamo assicurare che è una vera e propria opera d’arte, con una leva in alluminio molto alta come quella delle vetture race. Molto "corsaioli" i cristalli anteriori fissi con sportelli scorrevoli in policarbonato.


Nata per la pista, sicura su strada

Lo stile e le prestazioni sono race al 100%, ma la 695 biposto offre tanta sicurezza anche nell’uso su strada: il contatto con il suolo è affidato a pneumatici 215/35 montati su cerchi in lega alleggeriti OZ da 18” e l'impianto frenante è composto da dischi flottanti Brembo ventilati e forati da 305X28 mm con pinze a quattro pistoncini. L’assetto? Prevede ammortizzatori Extreme Shox con regolazione in altezza e idraulica. Un’altra chicca, tra le tante presenti sula 695 biposto, è il sistema autobloccante a dischi e frizioni, che aumenta la trazione in uscita dalle curve. Non mancano poi i sistemi ABS, ESP e TTC.


Farà parte della gamma Abarth

La 695 biposto, nonostante i suoi dati incredibili, non è un esercizio tecnico e di stile della Casa: farà parte della gamma e sarà venduta al pubblico. Ad oggi non se ne conosce il prezzo, ma tenendo conto dei suoi contenuti tecnici possiamo solo ritenere che non sarà sicuramente contenuto.